Una nuova Abbazia


Per iniziativa di due eugubini, nel 2018, torna a rinnovarsi l’offerta di ospitalità rurale dell’ Abbazia di Vallingegno, perpetuando quella speciale vocazione che il luogo ha mantenuto per secoli. Una sosta all’ Abbazia di Vallingegno non è semplicemente una fermata, ma immediatamente permette al visitatore attento, di entrare e capire il significato profondo di un luogo ove la storia ha lasciato profonde tracce. Ma l’Abbazia di Vallingegno è stata anche e forse soprattutto, un’azienda agricola caratterizzando un territorio con la sua presenza e rappresentando nel XX secolo un punto di innovazione e sviluppo.

Il nuovo agriturismo riparte oggi, primariamente, con un’azione di rivitalizzazione dell’attività agricola tesa e protesa a sostenere l’attività di ristorazione per ospiti ed avventori esterni, in un’ottica di sostenibilità. Le produzioni di ortaggi e carni aziendali proprie, nonchè stretti collegamenti con le aziende agricole di eccellenza vicine all’ Abbazia, formano la base di approvvigionamento del ristorante agrituristico, che propone una cucina del territorio e della tradizione umbra, tradizione del buon cibo, ove la qualità indiscutibile della materia prima viene posta come irrinunciabile premessa.

L’agriturismo


La struttura di ospitalità agrituristica dell’Abbazia di Vallingegno è articolata su 7 appartamenti, che si affacciano sul chiostro centrale e sulla vallata sottostante, di varie dimensioni e costituenti l’antico corpo del convento. Travi in rovere, tavolati antichi, cotto e pietra a vista, danno ad ogni unità abitativa un gusto speciale, dove ogni porta, nicchia o camino può raccontare una storia, dove ogni particolare è un elemento di una storia lunghissima.


Dal chiostro, dietro l’antico pozzo della cisterna, si accede a “ ’Nco “, il ristorante, il nostro ristorante, inteso da subito come luogo d’incontro tra gli ospiti e la tradizione umbra per il buon cibo. Il luogo fisico, ma anche dell’ anima, dove le produzioni agricole e zootecniche di un territorio possano essere “tradotte” nei piatti semplici e buonissimi che cucinavano le nostre nonne.


L’Abbazia di Vallingegno non vuole solo essere un posto di silenzi, ma vuole divenire un luogo ove l’ospite possa sentirsi a casa, al di là di di ogni credo, per scoprire con uno sguardo panoramico, la vera Umbria, fatta di casali, di castelli, di sentieri e di pievi. La struttura offre inoltre molti spazi aperti ed è collegata direttamente al Sentiero Francescano, di cui rappresenta una importante componente seppure in leggera deviazione.

rooms image

Gli appartamenti

Un soggiorno affascinante tra relax e tradizione.

SCOPRI DI PIU'
rooms image

Il Ristorante

Delizie della tradizione per l'anima e il palato.

SCOPRI DI PIU'
rooms image

Gli esterni

Immersi tra pietra e verde natura.

SCOPRI DI PIU'

Gli appartamenti


I nostri sette appartamenti si affacciano sul chiostro centralle e sulle vallate sottostanti per regalare un panorama suggestivo. Travi in rovere, tavolati antichi, pietra a vista danno ad ogni appartamento un gusto speciale, dove ogni particolare racconta una storia lunghissima.

INDIETRO  PRENOTA

Il Ristorante


Il luogo fisico e dell'anima dove le produzioni agricole e zootecniche di un territorio sono tradotte nei piatti semplici e gustosi che cucinavano anche le nostre nonne.

INDIETRO  PRENOTA

Gli Esterni


Sulla cima di una collina, a pochi chilometri da Gubbio, sorge la nostra Abbazia. Tra origini pagane e la sua storia religiosa le mura che potete vedere e toccare sannò parlare di un territorio ricco di storia. La Chiesta, l'antico monastero ed il Sentiero Francescano sono elementi caratteristici ed ospitali.

INDIETRO  PRENOTA

Il Ristorante 'nco


facilities image

Ma perchè 'nco?

Per un eugubino, il collegamento appare immediato: 'l friccò 'nco la crescia, c'era Francesco 'nco', ... Ma nel nostro caso abbiamo trovato adatto anche un altro uso.

Cesare Becchetti è un agronomo con la viscerale passione per l'agricoltura e il "produrre cibo". Luigi "Gige" Moretti dopo i campi da Rugby, insieme all'agronomo, ha coronato il sogno di fare ospitalità.

'Nco è quella cosa in più, quell'ospitalità tutta eugubina di vite parrallele e incrociate delle quali alla fine no nsi distingue più bene la singola trama.

Contatti